Giu 10, 2024 11:24 Europe/Rome
  • Le forze yemenite attaccano mercantile britannica e 2 navi israeliane in risposta alla strage Al-Nuseirat

Il portavoce delle forze armate ha rivendicato di aver attaccato con missili balistici un cacciatorpediniere della marina britannica e due navi legate al regime sionista nel Mar Rosso.

“Abbiamo preso di mira con missili balistici il cacciatorpediniere Diamond della Marina britannica e due navi legate al nemico sionista nel Mar Rosso”. Ad annunciarlo il generale di brigata Yahya Saree, portavoce delle forze armate yemenite.

“Queste operazioni sono state una risposta alla strage dei palestinesi nel campo profughi di Al-Nusirat, nel centro di Gaza”, ha aggiunto.

“In due operazioni congiunte nel Mar Rosso, la nave Nordarni ha preso fuoco ed è stata presa di mira anche la nave MSC Tavishi”, ha proseguito il portavoce militare yemenita. “Queste due navi avevano violato il divieto di traffico verso i porti del regime israeliano”.

Secondo il generale Saree, “queste due operazioni sono state effettuate per mano della Marina yemenita, dell’Unità Missilistica e dall’Unità UAV utilizzando missili navali, missili balistici e UAV.

“Continueremo il nostro dovere religioso e morale nei confronti del popolo palestinese e le nostre operazioni continueranno fino a quando non cesseranno le aggressioni del regime sionista contro la popolazione di Gaza e non verrà revocato il blocco imposto aquest'area”.

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

Tag