Feb 22, 2024 05:16 Europe/Rome
  • Sondaggio: armi all'Ucraina solo per il 49% degli italiani

ROMA (Pars Today Italian) - Un sondaggio in Italia ha rivelato che il 51% degli italiani sono contrari all’invio di armi all’Ucraina.

C’è un consenso che va dal 74 al 55% sull’invio di aiuti umanitari, economici e sull’accoglienza dei profughi ucraini, ma sul coinvolgimento militare dell’Italia, più della metà dell’opinione pubblica continua ad essere contraria nonostante il martellamento politico e mediatico dei sostenitori dell’opzione militare. Il 52% rimane favorevole alle sanzioni alla Russia, mentre il 30% è contrario.

Anche l’ingresso dell’Ucraina nell’Unione Europea non entusiasma affatto. Gli intervistati sono praticamente spaccati in tre parti ed equivalenti con il 34% favorevole, il 32% contrario e il 34% che non dà un giudizio in un senso o nell’altro.

In secondo luogo per la popolazione italiana il conflitto in Asia occidentale è più importante di quello in Ucraina, soprattutto tra i giovani. Per chi ha meno di 35 anni d’età, la guerra a Gaza è nettamente più rilevante rispetto a quella in corso in Ucraina. Divario che diventa fortissimo per i ragazzi di età compresa tra i 18 e i 24 anni, che indicano Gaza nel 58% dei casi e l’Ucraina solo nel 16%.

Sul mondo in cui viviamo e che ci attende gli italiani intervistati dal sondaggio Ispi-Ipsos pensano che il mondo di oggi sia più  frammentato (87%), più insicuro (86%) e con maggiori disuguaglianze  (75%) rispetto a quello di qualche anno fa. Tra i giovani queste percentuali però scendono.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram:@parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

Tag