Apr 12, 2024 11:30 Europe/Rome
  • Venezuela, 20 anni fa, fallito golpe americano + FOTO

Pars Today - Secondo il Guardian, il fallito colpo di stato del 2002 in Venezuela era strettamente legato ad alti funzionari del governo degli Stati Uniti.

Gli americani hanno una lunga storia di "guerre sporche" degli anni '80 e hanno sviluppato profondi legami con le squadre della morte e della tortura che operavano all'epoca in America Centrale.

Il coinvolgimento di Washington negli eventi turbolenti che spodestarono brevemente il popolare leader venezuelano Hugo Chávez nell'aprile 2002 suscita timori sulle ambizioni statunitensi nell'emisfero. Inoltre, ciò aggrava i dubbi sulla politica americana nella regione dell’America Latina.

La sanguinaria amministrazione del presidente americano Bush in Iraq e Afghanistan approvò immediatamente il nuovo governo golpista guidato da un uomo d'affari di nome Pedro Carmona. Ma la volontà del popolo venezuelano ha fatto sì che il colpo di stato americano fallisse drammaticamente dopo 48 ore.

Hugo Chavez, il defunto presidente del Venezuela

All'epoca, gli americani si erano incontrati con i venezuelani che stavano pianificando il colpo di stato, compreso lo stesso Carmona, già "alcuni mesi fa" e questi incontri continuarono fino alle settimane precedenti il ​​colpo di stato.

Secondo il Guardian, il direttore dell'Ufficio della diplomazia pubblica degli Stati Uniti, il direttore principale del Consiglio di sicurezza nazionale, l'ambasciatore Ronald Reagan in Honduras, che in seguito divenne ambasciatore degli Stati Uniti presso le Nazioni Unite, insieme all'ambasciatore degli Stati Uniti a Caracas, furono riconosciuti come principali attori di questo colpo di stato.

Un'indagine del Congresso ha scoperto che l'amministrazione Bush aveva ritirato più fondi per l'insurrezione in Venezuela. Infine, in meno di pochi giorni, più di 100 persone sono morte negli eventi precedenti e successivi al colpo di stato americano in Venezuela.

Il principale ideologo di Chávez e uno dei suoi dirigenti hanno affermato che i generali contrari a Chávez, alcuni media locali e gruppi anti-Chávez negli Stati Uniti avevano pianificato di spodestare il presidente.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag