Lug 06, 2020 04:49 Europe/Rome
  • Decine di focolai in tutta Italia.

Il Governo Conte sta lavorando a un nuovo piano sanitario per poter mantenere in sicurezza i confini nazionali.

Ieri passo indietro nei contagi, anche per via dei pochi tamponi, ma sono tornati ad aumentare gli attualmente positivi, i ricoveri e le terapie intensive.

Spesso i nuovi casi sono "importati", e poi si estendono in Italia. Lavoratori stranieri positivi che fanno rientro in Italia. Un campanello d'allarme che ha costretto ai ripari il governatore toscano Enrico Rossi, che ha stabilito il ricovero obbligatorio nei Covid hotel per i contagiati che vivono nel sovraffollamento. Nel Lazio tamponi a tappeto per la comunità del Bangladesh, dove il virus sta dilagando. E Zingaretti chiede tamponi direttamente negli aeroporti per i voli da Paesi ad alto rischio.

I casi degli ultimi giorni, su tutti il cluster scoppiato in provincia di Vicenza in seguito al rifiuto di un imprenditore di farsi ricoverare nonostante i sintomi da Coronavirus, hanno alzato nuovamente la soglia d’attenzione a Palazzo Chigi.

A ciò si aggiunge la possibilità, a partire dal 1 luglio, di poter viaggiare da Paesi extra Ue anche a rischio coronavirus e la difficoltà, in tal senso, a far rispettare da parte dell’ente governativo la quarantena obbligatoria.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag